Eos-pec.it
Posta elettronica Certificata
www.

posta elettronica certificata PEC, pec, p.e.c www.eos-pec.it

Posta Elettronica Certificata
con dominio personalizzato oppure @eos-pec.it
a partire da 7 euro+iva/anno

Cos'è la PEC -leggere fino a fine pagina per la scelta dell'indirizzo

La posta elettronica certificata è il nuovo sistema attraverso il quale è possibile inviare email con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68). Questo sistema presenta delle forti similitudini con il servizio di posta elettronica "tradizionale", cui però sono state aggiunte delle caratteristiche tali da fornire agli utenti la certezza, a valore legale, dell’invio e della consegna (o meno) dei messaggi e-mail al destinatario.
La Posta Elettronica Certificata ha lo stesso valore legale della raccomandata con la ricevuta di ritorno con attestazione dell'orario esatto di spedizione.
Con il sistema di Posta Certificata è garantita la certezza del contenuto: i protocolli di sicurezza utilizzati fanno si che non siano possibili modifiche al contenuto del messaggio e agli eventuali allegati.
La Posta Elettronica Certificata, garantisce, in caso di contenzioso, l'opponibilità a terzi del messaggio.

Il termine "certificata" si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.

I gestori certificano quindi con le proprie "ricevute":

  • che il messaggio è stato spedito
  • che il messaggio è stato consegnato
  • che il messaggio non è stato alterato

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo che non ci siano mai dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Se il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

A chi si rivolge:

L’offerta della Posta Elettronica Certificata si rivolge a tutti coloro che hanno l'esigenza di inviare e ricevere messaggi o allegati in modo sicuro, con attestazione di invio e consegna, comodamente dal proprio pc senza code o lunghe attese. Inoltre, paragonando la Posta Elettronica Certificata ai tradizionali strumenti di comunicazione quali fax o Raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere dato che il costo della PEC è fisso e non dipende dalla quantità o dimensione dei messaggi spediti o ricevuti.

Alcuni esempi di utilizzo:

  • Privati che vogliono evitare spese e code per l'invio delle proprie raccomandate.
  • Aziende che desiderano sostituire la posta cartacea per semplificare i rapporti con clienti e fornitori.
  • Enti pubblici che devono inviare comunicazioni ufficiali verso altri enti oppure verso i cittadini.
  • Inoltro di circolari e direttive
  • Integrazione delle trasmissioni certificate in software gestionali, paghe e stipendi, protocollo, gestori documentali, workflow
  • Invio e ricezione di ordini, contratti, fatture
  • Convocazioni di Consigli, Assemblee, Giunte
  • Gestione di gare di appalto
  • Privati ed aziende che devono inviare documenti alla Pubblica Amministrazione (accertamento tributario, etc.)


ATTENZIONE ALLA SCELTA per la Vs casella

E’ possibile attivare la PEC con 3 soluzioni:

1) utilizzare il ns dominio @eos-pec.it > (attivazione in pochi minuti)

2) chiedere la certificazione di un proprio dominio (email@nomedominio.it) > certifcazione in 24/48 ore

3) chiedere la certificazione di un proprio dominio di terzo livello (email@pec.nomeodminio.it) > certifcazione in 24/48 ore

Il ns consiglio è di attivare caselle di posta su dominio di terzo livello per un semplice fatto, dedicare la PEC a determinati indirizzi di posta senza intaccare in nessun modo la funzionalità di caselle di posta già esistenti sul dominio di secondo livello.


Esempio pratico
Ho un dominio con 5 caselle di posta già funzionanti col metodo tradizionale. Desidero certificare il dominio. Nel momento in cui decido di certificare il dominio le caselle di posta cesseranno di funzionare e per poterle far funzionare sarà necessario chiedere la certificazione anche per queste 5 caselle che erano funzionanti. Ogni email che vorrò creare successivamente per questo dominio, dovrò per forza farle certificare. Dal momento della certificazione queste email non saranno più funzionanti sui ns server, non saranno più gestibili dal ns webmail, ma si dovrà utilizzare una diversa impostazione sul proprio client di posta.

Quanto su indicato potrebbe essere semplificato se il dominio su cui si far attivare la cetificazione è un nuovo dominio, ma se è un dominio già esistente, potrei crearmi dei problemi importanti. Se su quel dominio ho 50/80 caselle di posta aziendali, il danno che vado a crearmi sarà “interessante”.
Consiglio, come da punto 3. Chiedere l’attivazione di un dominio di terzo livello( esempio pec . dominio . it) e chiedere la certificazione su dominio di terzo livello. In questo modo non intaccherò il funzionamento delle caselle di posta già attive e soprattutto non sarò limitato nel creare caselle di posta sul dominio principale. In questo modo la spesa sarà limitata, il danno sarà inesistente.
Vantaggi

Semplicità: il servizio PEC si usa come la normale posta elettronica sia tramite programma client (Es. Outlook Express) che via web tramite webmail.

Sicurezza: Il servizio utilizza i protocolli sicuri POP3s, IMAPs, SMTPs ed HTTPs. Tutte le comunicazioni sono protette perché crittografate e firmate digitalmente. Per questo avrete sempre la certezza che i messaggi inviati o ricevuti non possano essere contraffatti.

Valore legale: a differenza della tradizionale posta elettronica, alla PEC è riconosciuto pieno valore legale e le ricevute possono essere usate come prove dell'invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato. Le principali informazioni riguardanti la trasmissione e la consegna vengono conservate per 30 mesi dal gestore e sono anch’esse opponibili a terzi.

No Virus e Spam: l'identificazione certa del mittente di ogni messaggio ricevuto ed il fatto che non si possano ricevere messaggi non certificati, rendono il servizio PEC pressoché immune dalla fastidiosa posta spazzatura.

Risparmio: Confrontando i costi di una casella PEC con quello di strumenti quali fax e raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere non solo in termini economici, ma anche di tempo.
Si possono infatti spedire documenti senza perdere tempo ad inviare fax o facendo code agli uffici postali.

Comodità: L'invio e la consultazione della casella possono essere fatti tramite qualsiasi computer collegato ad internet.

Costo fisso: il prezzo annuale di una casella PEC non prevede costi aggiuntivi in base all'utilizzo.


Contenuti presenti su pec.it
Offerta

  • Certificazione dominio secondo livello (es. @ nomedominio.it) 15 euro+iva il primo anno (annuale)

  • Certificazione dominio terzo livello (es: @ pec.nomedominio.it) 15 euro+iva (annuale) (è consigliato utilizzare sempre un dominio di terzo livello)

  • Certificazione casella PEC, 10 euro +iva annuale cad.

  • Certificazione casella PEC utilizzando il ns dominio certificato @eos-pec.it, 7 euro +iva annuale cad.

  • nessun costo per la configurazione record sui ns server
  • Casella PEC da 1GB con traffico illimitato

  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)

  • Accesso via web

  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB

  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello gestionemail)

  • Filtri e regole per messaggi in arrivo

  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari

  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella

  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)

  • Validita' legale dei messaggi inviati/ricevuti

  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna

  • Non ripudiabilita' del messaggio inviato/ricevuto

  • Garanzia dell'identita' del mittente

  • Antivirus

  • Antispam, come richiesto da normativa

Aggiornamento Listino 20/04/2011
(costo certificazione dominio passa da 10 euro primo anno e 20 euro secondo anno a 15 euro annuale per i contratti stipulati dal 20/04)

Contenuti presenti su pec.it
Gestore Certificato

Non ci vogliamo nascondere dietro una non idonea pubblicità facendo finta di essere noi i diretti venditori di questo servizio visto che solo pochi Gestori possono vantare il titolo di Certificatore PEC.
Come indicavamo sul nostro BLOG non era ns intenzione rivendere prodotti altrui ma, visto che, molti gentili Clienti chiedevano di aiutarli nella scelta, abbiamo deciso di offrirla più come consulenza che come servizio utilizzando come partner il sito Pec.it.

Documentazione

Documento per chiedere attivazione

Il presente deve essere stampato, compilato in stampatello, firmato e inviato via email oppure via fax come indicato nel medesimo

Modulo Adesione, Certificazione

Normative di riferimento

DPR 11 febbraio 2005, n. 68  (G.U. 28 aprile 2005, n. 97) - disciplina le modalità di utilizzo della Posta Elettronica Certificata (PEC) non solo nei rapporti con la PA, ma anche tra privati cittadini

Decreto 2 novembre 2005 e Regole Tecniche - requisiti tecnico-funzionali del servizio dettati dal CNIPA

DECRETO LEGISLATIVO 7 marzo 2005, n,82 - Codice dell'Amministrazione Digitale

Legge n. 2 del 28 Gennaio 2009

Links

Elenco gestori - L’elenco pubblico dei Gestori di Posta Elettronica Certificata riporta la lista esaustiva dei gestori abilitati ad offrire il servizio
Elenco caselle - Per le PA esiste un servizio denominato "Indice delle Pubbliche Amministrazioni" (IPA) consultabile on line all’indirizzo http://www.indicepa.gov.it/, mentre per i privati la pubblicazione è possibile solo in caso di consenso esplicito.
Sito del CNIPA

guida pec posta certificata

Form richiesta PEC

Compilare il form in tutte le sue parti(sceglire Azienda o privato). Non appena riceviamo la richiesta sarà ns cura inviare una pro-forma di carico riepilogativa della richiesta
Non appena riceveremo pagamento e la documentazione cartacea sarà nostra cura evadere l'attivazione.
Non sarà eseguita attivazione in mancanza della documentazione richiesta se pur avete eseguite il pagamento.

Ricapitolando:

  • Vostra richiesta via web
  • invio pro-forma riepilogo ordine/richiesta
  • invio da parte Vostra della documentazione cartacea (modulo adesione certificazione)
  • invio da parte Vostra copia pagamento
  • entro 24/48 ore certificazione dominio. L'attivazione di pec @eos-pec.it avviene entro 4 ore


Richiesta se Azienda

Dati Azienda:

Ragione Sociale *
Indirizzo *
CAP *
Nazione *
Provincia *
Comune *
Telefono
(formato +39.000000000) *
Fax
(formato +39.000000000)
Partita IVA *
Codice Fiscale Azienda *
Email *

Dati Legale Rappresentante:

Nome*
Cognome*
Indirizzo*
CAP*
Nazione*
Provincia di Residenza*
Comune di Residenza*
Telefono*
(formato +39.000000000)
Fax
(formato +39.000000000)
Codice Fiscale*
Email*


Dominio secondo o terzo livello da certificare




Caselle da attivare su dominio





DESIDERO utilizzare il Vs dominio @eos-pec.it (ignorare se usate un Vs dominio)


* dati obbligatori. Inviando il modulo dichiaro di aver oreso visione della documentazione, contratto, norme privacy.



Richiesta se Privato:

Nome*
Cognome*
Indirizzo*
CAP*
Nazione*
Provincia di Residenza*
Comune di Residenza*
Telefono*
(formato +39.000000000)
Fax
(formato +39-000000000)
Codice Fiscale*
Email*


Dominio secondo o terzo livello da certificare




Caselle da attivare su dominio





DESIDERO utilizzare il Vs dominio @eos-pec.it (ignorare se usate Vs dominio)


* dati obbligatori. Inviando il modulo dichiaro di aver oreso visione della documentazione, contratto, norme privacy.